Visualizzazioni totali

domenica 22 maggio 2011

Tessera del tifoso,questa sconosciuta...

Parliamo un po' di tessera del tifoso.Premesso che quest'anno ho disertato per scelta le partite casalinghe del mio Parma,affrontando solo 5 trasferte al seguito,volevo raccontare dell'ultimo viaggio a Bologna.Come ben sapete,la vendita dei biglietti del settore ospite e'(o dovrebbe...)riservata ai soli possessori della tessera del tifoso.A Bologna,nonostante non avessimo la tessera,siamo stati messi in 500 all'interno del settore incriminato,andando contro a quella che e' la direttiva del ministro degli interni.In curva San Luca,fianco a fianco con i tifosi locali,son finiti invece i 200 sostenitori del centro coordinamento dei parma club,tutti in possesso regolare di tessera....Quest'anno questa cosa si e' ripetuta piu' volte,sconfessando di fatto quello che il ministro Maroni aveva dichiarato e cioe' il divieto assoluto ai sostenitori in trasferta senza tessera di acquistare un biglietto per il settore ospiti. Il fallimento della tessera e' ormai lampante,con gli stessi questori che vanno contro alle direttive che gli arrivano dal ministero.Peccato che gli ultras in italia abbiano perso,ancora una volta,l'occasione di fare fronte comune in questa lotta.Ogni citta',ogni curva,ha agito per conto suo,in modo autonomo."Io entro,io sto fuori,io entro solo fuori,io non entro solo in casa,io mi tessero,io non mi tessero,io entro ma non tifo...." Insomma,tutti per la propria strada...Peccato. Peccato perche' sarebbe stato bello fare fronte comune almeno per una volta.Si son fatte tante riunioni,si e' parlato di Progetto Ultra',di unita' d'intenti e quant'altro.Ma alla fine solo pochi non si son piegati. E purtroppo l'unico che se la ride e' Maroni,snocciolando dati nei quali dichiara come non ci siano stati incidenti sugli spalti e il numero di spettatori sia cresciuto....Propaganda? Puo' essere. Intanto godiamoci questo servizio sulla realta' della Tessera e sul suo effettivo scopo...Buona visione.

3 commenti:

pedro ha detto...

non me la prenderei piu' di tanto.
la sconfitta del movimento, la morte degli ultras, del significato sano, risale ad anni fa.
L'aver accettato le restrizioni personali, anticostituzionali dei precedenti decreti.
L'arresto in flagranza in 48 h, le diffide (veri e propri limiti alla libertà personale anticostituzionali), i biglietti nominali, le trasferte vietate o decise da un organo esterno allo sport...

la tessera del 'tifoso' è stata riconosciuta come inutile da tutti.
società di calcio, giornalisti, tifosi ed il servizio di report, lo sottolinea.
gli ultras dovevano battersi in passato, per regole da vero e proprio 'patriot act', altro che su questa idea di marketing per le banche.

il calcio di oggi vive di questo, tv, merchandasing, tifoso-consumatore.
non è una sorpresa.

io mi sono 'auto-diffidato' l'anno del napoli in serie a.
rinuncio alle partite europee, preferendo le gite casuali ;)

buona festa dei boys, se puoi contatta Spud ;) e poi vienici a trovare in rep ceka

easter rising 1916 ha detto...

Spud e' quel ragazzo di Parma che mi dicevi?

Anonimo ha detto...

yep ;)

pedro